domenica 10 novembre 2013

ISF 025 - frate spinatore

Data astrale... lasciamo stare, ma ieri andava di 'castagne e brulè', e non per fare polemiche, anche i Klingon hanno le loro belle tradizioni autunnali.
Io scrivo fanta e ogni tanto me lo ricordo. Sempre ieri ho iniziato l'ennesimo racconto che prima o poi finirò, forse. Sono quei lampi che arrivano, chiari e pimpanti di energia letteraria, che devi buttare su carta (pc) con immediatezza nonchè in fretta, finchè l'immagine narrativa è fresca e nitida in una mente in subbuglio creativo.
Il titolo è stata la partenza: LA LEGGENDA DEL FRATE SPINATORE.
Dopo castagne e brulè e metà mattinata,a pranzo una birra scura non fermentata col frate impresso sull'etichetta può essere parecchio ispiratrice. Finito il pranzo, via al pc: ecco cosa è arrivato, a iniziare. Da lì, trarne almeno un racconto decente di fantascienza... la vedo grigia?... No dai, mai dire mai.

Aromi tiepidi di fresca umidità portati da brezze silenti. Un tuono in lontananza, ineluttabile nel suo riverberare distante di false minacce annunciate. Non lì, né adesso né mai. Nessuna tempesta in arrivo preavvisata di un carico di nubi nere a grigie a rincorrersi in cielo in un'insensata competizione, nulla. Troppo distante. Era su Akron, non più sulla Terra, e qui, anche le tempeste erano pigre, fatiscenti, solo ipotesi di furore naturale.
Miroch avanzava in un incedere lento, forzatura da adattabilità in scarsità di ossigeno, tipica del pianeta nei tardi pomeriggi estivi con il sole incendiato a sbiadire nel pallido rosso minio della sera, e nelle zone d'altura, sempre, oltre i mille Par. Solo con l'abitudine aveva imparato a evitare i fragorosi mal di testa di una corsa 'non dovuta' e l'inalazione eccessiva di freon a causa di una respirazione troppo rapida. Veleno puro, che la circolazione sanguigna faticava a smaltire.
Crosta gli trotterellava a fianco, mezzo metro di canide autoctono dal pelo folto e scuro come una notte senza lune.   (e poi vedremo come proseguirà...) 

Hasta, internauti. Alla prox.


1 commento:

  1. interessante. curioso di vedere come sviluppa la storia, come vivrà..

    RispondiElimina